Lunedì 6 luglio ore 11:30 si terrà la presentazione dei risultati di un’indagine Doxa “Il paziente con psoriasi oggi” e “Carta delle priorità del malato psoriasico” per il miglioramento della qualità di vita e di cura.

La pelle vuole sempre dire la sua. È il titolo dell’evento digitale organizzato da APIAFCO (Associazione Psoriasici Italiani Amici della Fondazione Corazza), in cui verranno presentati i risultati dell’indagine Doxa “Il paziente con psoriasi oggi” e la Carta delle priorità del malato psoriasico”, 10 obiettivi da raggiungere costituendo un fronte comune fra i diversi protagonisti interessati all’universo della psoriasi.

Una call to action a medici, rappresentanti delle Istituzioni e operatori del settore, affinché alla patologia venga riconosciuta pari dignità rispetto ad altre malattie autoimmuni rientrando, innanzitutto, nel Piano nazionale delle cronicità.

L’obiettivo. “Per ‘certificare’ quali siano le esigenze disattese del malato psoriasico oggi, ma anche qual è la percezione della patologia da parte degli stakeholder istituzionali, abbiamo ritenuto importante svolgere un’indagine Doxa. Sulla base di questo studio e delle interessanti evidenze emerse – spiega Valeria Corazza, presidente APIAFCO -, abbiamo individuato aree di miglioramento e proposte fattive che vorremmo condividere con rappresentanti istituzionali che abbiano responsabilità e che si siano particolarmente distinti per impegno in ambito sanitario”.

L’evento. Il digital talk, in programma lunedì 6 luglio alle 11.30, potrà essere seguito sia sulla piattaforma Zoom (all’ indirizzo web https://bit.ly/31tNd09) che sulla pagina Facebook della Fondazione Corazza.

Dopo i saluti della presidente Corazza, Giuseppe Venturelli, managing director di Doxa Pharma, illustrerà i risultati dell’indagine “Il paziente con psoriasi oggi”.

La Corazza presenterà poi la “Carta delle priorità del malato psoriasico” sulla quale interverranno le deputate Maria Teresa Baldini (commissione Attività Produttive) e Rossana Boldi (vicepresidente Commissione Affari Sociali),  la senatrice Paola Boldrini (Commissione Igiene e Sanità), il governatore Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni, Francesco Cusano, presidente ADOI – Associazione Dermatologi Venerologi Ospedalieri Italiani e della Sanità Pubblica, i deputati Vito De Filippo (Commissione Affari Sociali) e Andrea Mandelli (Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione), Ketty Peris, presidente SIDeMaST – Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse, Luigi Tremonte, responsabile nazionale dell’area dermatologica SIMG – Società Italiana di Medicina Generale e delle cure primarie.

Le conclusioni saranno affidate a Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute. A moderare il dibattito sarà il giornalista Fabio Mazzeo.L’evento è organizzato dalla MediArt srl ed è realizzato con il supporto non condizionato di AbbVie.